blog

Seminari estivi di approfondimento sul respiro

13
giugno
2018
Incontri dedicati alla pratica di posizioni ristrorative e all'ascolto del respiro; per esplorare il proprio spazio interno, la respirazione e le sue risonanze. Lunedì 13 agosto e Mercoledì 12 settembre. Orario dalle 17.30 alle 19.30. Numeri di posti limitato prenotazione obbligatoria con sms o wapp. Costo 22,00 ad incontro.

Parole su cui riflettere

19
maggio
2018

"Comprendere un processo permette di acquisire il controllo o di emanciparsi dal fatto di essere controllati. Per questo, la comprensione analitica dei più minuscoli componenti della rabbia cieca - cosa la innesca, come si dirige, come mobilizza le energie mentali, verbali, fisiche - permette, a una persona arrabbiata, di iniziare a controllare il suo temperamente, forse per liberarsi, alla fine, dal suo dominio. " Il Dalai Lama

1° Maggio: Festeggiamo la primavera

11
aprile
2018

Brisighella - Faenza  " Un evento unico di yoga all'aperto e musica sacra. Attraverso le asana e le onde sonore ascoltare e percepire la qualità vibrante del corpo per l'armonia e il benessere". Una pratica di yoga fluida condotta da Paola Salerno con l'accompagnamento musicale di Roberta Righetti e Barbara Zoletto, di EvaOmDeva, due musiciste di alto livello che suonano musiche tradizionali indiane per l'Armonia e il Benessere dell'Anima.

QUANDO: martedì 1° maggio 2018 dalle 10.00
DOVE: BRISIGHELLA, Casa Ascanelli, Via Stradello 9
COSA PORTARE: tappetino, coperta, cintura per pratica yoga
COSTO: 20,00 euro contributo all'evento (incluse tutte le attività e il pranzo indiano vegetariano)

APERTO A TUTTI, la prenotazione è obbligatoria

Organizzazione di Marcella Reale
Le lezioni di yoga saranno tenute da Paola Salerno (yogaravenna.com)
La musica sarà suonata da Barbara Zoletto e Roberta Righetti (evaomdeva.it)
Danza indiana di Claudia Busetti
Pranzo indiano vegetariano di Karen Sigolo
Trattamenti olistici e shiatsu di Mercedez Basto


_________________
Informazioni e prenotazioni
marcellaroyal@yahoo.it - 339 8023781
paola@yogaravenna.com - 347 8606846

Sequenza per le ginocchia

26
ottobre
2017

Lo yoga terapeutico, uno dei grandi insegnamenti di B.K.S. Iyengar: le ginocchia

sequenza_ginocchia.pdf

WORKSHOP DI YOGA

05
ottobre
2017

Sabato 21 ottobre ore 10.00/18.30 seminario di HATHA YOGA - tenuto da Giovanni Asta (insegnante JYOTIM)

  • sessione mattina 10.00/12.30 - sessione pomeriggio 16.00/18.30
  • prenotazione tel. 347 8606846 (Paola)

Rudolf Steiner: Karma

03
agosto
2017

"Vi sono fatti che si possono osservare dovunque e davanti ai quali innumerevoli persone passano oltre senza darsene pensiero. Un bel giorno arriva chi, osservando uno di tali fatti accessibili a chiunque, fa la scoperta di una verità gravida di conseguenze. Si narra che Galileo abbia intravisto l'importante legge del moto pendolare, osservando una lampada che oscillava in una chiesa. Prima di lui innumerevoli persone avevano visto oscillare quella lampada, senza connettervi quell'osservazione tanto rilevante...

Quel che importa è di saper connettere i giusti pensieri agli oggetti che si percepiscono. Ora vi è un fatto perfettamente accessibile a tutti e che, considerato in giusto modo, getta chiara luce sul carattere di ciò che è animico-spirituale. Qui sta l'indirizzo che la scienza dell'anima deve prendere, se vuole contrapporre al principio <ogni essere vivente ha origine da un essere vivente>, il corrispondente principio che <tutto ciò ch'è di natura animica va spiegato in base alla realtà animica>. Appare veramente molto strano che tanti sorvolino sul problema dell'origine dell'anima, unicamente per paura di addentrarsi in un campo malsicuro del sapere....

Rudolf Steiner, Reincarnazione e Karma, editrice Antroposofica Milano

Patanjali

30
maggio
2017

Non sappiamo gran che sulla vita di Patanjali, anche se ci è stata tramandata una leggenda interessante sulla sua nascita, che racconta come egli cadde dal cielo tra le mani aperte della madre vergine, Gonika. Il suo yoga è essenzialmente un programma rigoroso di modifiche del comportamento, di addestramento dell'attenzione e di indagine rivolta all'interno di sè, in cui il praticante investe tutte le sue energie nell'imbrigliare il subbuglio mentale, che Patanjali chiama fluttuazioni della coscienza ordinaria.

Non è necessario che trascorriate anni a meditare in una grotta per entrare in contatto con queste fluttuazioni. E' sufficiente che vi mettiate a sedere, dhiudiate gli occhi per qualche minuto e sintonizziate la consapevolezza sul flusso di coscienza. Poi, per avere un'idea di queanto sia difficile imbrigliare lo scompiglio interiore, cercate di contrentrarvi per un minuto su un pensiero o un oggetto, anche qualcosa di ordinario come una matita, senza minimamente divagare. A meno che non abbiate praticato la meditazione per un bel pò di tempo, dopo pochi secondi i vostri tentativi non avranno portato a nulla. Tuttavia, prosegue Patanjali quelle fluttuazioni non sono altro che il sè di superficie, il nostro travestimento, come lo chiama il saggio Sri Aurobindo. Tale identificazione o più precisamente identificazione erronea con il sè di superficie è detta avidya.

Lo yoga del respiro, Richard Rosen, ubaldini editore roma

Dal 2 al 4 giugno Workshop nella natura

29
marzo
2017

Immersi nel verde, nel silenzio, nella pace delle Foreste Casentinesi, sopra S. Sofia passeremo insieme tre giorni per praticare, meditare e dedicare tempo e spazio alla respirazione. Tempo e spazio per sè. Senza fretta perchè... "c'è più cuore in una pietra che in una pratica senza cuore". E qui dedicheremo tempo alla risonanza del cuore.